fbpx

Cosa sono i pavimenti in resina ad alto spessore?

Cosa sono i pavimenti in resina ad alto spessore?

pavimenti in resina ad alto spessore

Avete sentito parlare di pavimenti in resina ad alto spessore e vorreste sapere di cosa si tratta esattamente? Se avete risposto sì, vi trovate di certo sulla pagina giusta.

Per capire di cosa stiamo parlando, partiamo dal presupposto che la scelta della pavimentazione ideale per ogni edificio si rivela sempre molto delicata. Fortunatamente, esistono moltissime soluzioni tra le quali scegliere, a seconda delle esigenze del cliente e delle sue preferenze da un punto di vista estetico. Il legno, il marmo e molti altri materiali conferiscono un valore aggiunto impareggiabile ad ogni immobile.

Tuttavia, grazie ai numerosi progressi della tecnologia, possiamo contare sui pavimenti in resina ad alto spessore (e non solo), che si presentano come una soluzione altamente personalizzabile e capace di offrire resistenza, design e tante altre peculiarità da non sottovalutare.

Le caratteristiche da conoscere e da prendere in considerazione

Negli ultimi anni, nel settore della pavimentazione e in molti altri, le resine si sono diffuse moltissimo per la loro versatilità e per la robustezza del materiale stesso. Inoltre, l’innovazione ci ha permesso di puntare su pavimenti in resina particolari e personalizzabili, decorativi e molto apprezzabili da un punto di vista estetico. Pertanto, non si tratta solamente di una “distesa” di resina come molti sono portati erroneamente a pensare.

In particolar modo, possiamo avvalerci dei pavimenti in resina ad alto spessore, che si rivelano ancor più indicati per chi necessita di una superficie altamente resistente agli urti e all’usura. Nello specifico, si tratta di pavimentazioni che tendenzialmente presentano uno spessore di circa 5 millimetri (per essere considerati “ad alto spessore”, le superfici in resina devono superare i 3 millimetri).

Un pavimento di questo tipo può essere realizzato ex novo oppure ristrutturato ricoprendo il vecchio pavimento. In entrambi casi, sopra la superficie base, viene stesa la resina. Quest’ultima può essere mantenuta con le sue caratteristiche originarie, ossia a poro aperto e drenante, o anche impermeabilizzata e sottoposta ad alcune lavorazioni utili per renderla più adatta a specifici ambienti.

 

I campi d’applicazione dei pavimenti in resina ad alto spessore

I pavimenti in resina ad alto spessore sono indicati in vari contesti. In primo luogo, si consigliano per ambienti di tipo industriale, che spesso prevedono l’uso di strumenti o sostanze usuranti per le pavimentazioni. È possibile utilizzare questo tipo di rivestimento persino in ambito civile, poiché propone vari livelli di personalizzazione. In generale, può essere realizzato in modo da soddisfare le più particolari esigenze estetiche, sia per un ambiente esterno che interno.

In ogni situazione, i vantaggi offerti da questo tipo di pavimentazione sono a dir poco notevoli. Infatti, possedere pavimenti in resina ad alto spessore è una scelta che assicura altissime prestazioni, grande resistenza anche in ambienti più ostili (come appunto quelli industriali) e una lunghissima durata nel tempo. Non dobbiamo dimenticare neanche la facile adattabilità ai vari contesti e la semplicità riguardante manutenzioni e sostituzioni. Non esitate a chiederci ulteriori informazioni!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *