fbpx

Impermeabilizzazione del terrazzo: tutto quello che dovreste sapere

Impermeabilizzazione del terrazzo: tutto quello che dovreste sapere

impermeabilizzazione terrazzo e tetto

Il terrazzo, si sa, è un lusso che può diventare facilmente una maledizione, specie quando non è coperto da altre superfici posizionate al di sopra di esso. Pertanto, si tratta di una parte molto amata in ogni immobile, che però è necessario tenere con particolare cura, al fine di evitare infiltrazioni e problemi di varia natura. Proprio per questo, oggi vi parliamo nel dettaglio dell’impermeabilizzazione del terrazzo.

I primi dettagli da conoscere a riguardo

L’impermeabilizzazione di questi spazi, soprattutto quando sono totalmente scoperti e quindi non collegati verticalmente ad altri ambienti abitativi, è sempre importante. Infatti, permette di evitare cedimenti strutturali, dovuti appunto alle infiltrazioni d’acqua. Consente anche di evitare lo sviluppo di muffe, funghi o batteri dannosi e sicuramente poco consoni all’ambiente e al suo utilizzo.

ResinSystem Italia opera da più di vent’anni nell’ambito delle impermeabilizzazioni, agendo in ogni tipo di situazione e offrendo la professionalità e l’esperienza necessari ad individuare il modo migliore e più efficace per direzionare il lavoro. Con questi presupposti, andiamo a conoscere nel dettaglio questo tipo di intervento.

Come si esegue l’impermeabilizzazione del terrazzo (e di altre superfici)

Innanzitutto, il primo punto da capire è come, effettivamente, si esegue il processo. Si può eseguire nelle superfici nuove o in costruzione, oppure all’interno di superfici già esistenti. Il primo caso è ovviamente quello più auspicabile in quanto tutt’al più, nel futuro, potrebbe essere necessario semplicemente ripristinare lo stato d’impermeabilizzazione senza la necessità di interventi troppo invasivi.

Nel secondo caso, invece, in presenza di superfici non precedentemente impermeabilizzate o con l’impermeabilizzazione irrimediabilmente compromessa, sarà essenziale valutare lo stato sottostante della pavimentazione e dei rivestimenti al fine di capire come procedere.

Ripristinare un’impermeabilizzazione preesistente

L’impermeabilizzazione da ripristinare può procedere per vari gradi. Quando il solo strato di rifinitura (ovvero la pavimentazione visibile) è stato compromesso, magari con fessure o crepe, basta semplicemente seguire alcune accortezze ed occuparsi di alcune piccole operazioni.

Nello specifico è possibile sostituire gli elementi danneggiati e/o coprire le eventuali fughe con dello stucco impermeabilizzante di buona qualità. Dopo aver accuratamente pulito la superficie, si potrà inoltre procedere con l’applicazione di prodotti impermeabilizzanti, come resine o altri materiali similari. Questo è quello che possiamo definire uno degli interventi meno invasivi, che viene effettuato quando il danno non è profondo.

Cosa fare quando il danno è più grave?

Se l’impermeabilizzazione del terrazzo è compromessa anche a livello di pavimentazione e preesistente strato impermeabile, allora si dovrà procedere con la rimozione della colla sottostante il pavimento e dello strato compromesso. In seguito, sarà possibile realizzarne uno nuovo, e dunque ripristinare totalmente i livelli di impermeabilità della superficie, utilizzando prodotti appositi. In questi casi, è consigliabile affidarsi al supporto dei professionisti del settore, che potranno eseguire il lavoro in completa sicurezza e utilizzare le attrezzature migliori e di ultima generazione.

Costruire da zero l’impermeabilizzazione del terrazzo

Per eseguire un ottimo lavoro quando si sta procedendo alla costruzione di uno strato impermeabile per il balcone o terrazzo, è molto spesso necessario che innanzitutto venga posto alla base un doppio livello di membrana bituminosa. Quest’ultima è facilmente riconoscibile per via del suo colore nero intenso. In queste situazioni bisognerà prestare una particolare attenzione alle superfici verticali e alle soglie, come quelle delle finestre o delle porte. Per motivi estetici, queste sono sempre più spesso a pari livello della pavimentazione del terrazzo. Quindi si dovrà lavorare per inclinare adeguatamente la superficie e per permettere all’acqua di raggiungere i punti giusti.

Altre accortezze da seguire

Sempre parlando della realizzazione da zero dell’impermeabilizzazione del terrazzo, è importante sottolineare che ci saranno altre operazioni da eseguire. Infatti, uno strato di materiale apposito sarà poi necessario per proteggere le membrane impermeabilizzanti dal deterioramento e dal peso dello strato ripartitore di carico, il quale sarà applicato appunto per distribuire il peso del rivestimento equamente.

Dopodiché dovrà essere steso un impermeabilizzante per proteggere il massetto, ovvero il ripartitore di carico. In più, con adesivi di buona qualità e possibilmente cementizi, si dovrà incollare lo strato di rivestimento. Successivamente andranno controllate le eventuali fughe e impermeabilizzate a loro volta per evitare danni allo stesso.

Tante soluzioni da considerare, ma quale scegliere?

Quando si tratta di impermeabilizzazione totale o del ripristino di quella esistente, è possibile ovviamente utilizzare soluzioni aggiuntive o completamente diversificate rispetto a quelle che abbiamo elencato. Proprio per questo, è opportuno considerare attentamente le necessità, la situazione, il contesto e l’entità dai danni e/o dei problemi riscontrati. Pertanto, quelle che abbiamo visto sono solo alcune delle procedure utilizzate e spesso le procedure necessarie sono più complesse. Proprio per queste ragioni, come dicevamo in precedenza, in genere è consigliabile avvalersi dei servizi di un professionista o di un’impresa del settore.

Perché l’impermeabilizzazione è necessaria?

Una domanda, seguita da una risposta che potrebbe ormai apparire ovvia, è proprio questa: perché è necessaria l’impermeabilizzazione del terrazzo? Purtroppo, abbiamo a che fare con un processo che a volte viene sottovalutato e trascurato, soprattutto finché i danni strutturali come infiltrazioni o cedimenti non iniziano a gravare sulla solidità dell’abitazione e a creare problemi ingenti e avanzati.

Impermeabilizzare gli ambienti esposti alle intemperie è un intervento che fa parte della preservazione dell’integrità strutturale. Aiuta altresì ad elevare i livelli di sicurezza dell’edificio stesso o della struttura in questione, ma anche a prevenire notevoli danni economici, nonché invadenti da un punto di vista dei lavori edilizi da effettuare.

Infine, rendere impermeabile il pavimento è altresì un investimento per non rovinare spazi di design raffinato con l’insorgenza di muffe o altre problematiche non solo estetiche.

Quanto costa il processo di impermeabilizzazione del terrazzo?

A questo punto ci si potrebbe iniziare a chiedere quanto possa costare un’impermeabilizzazione eseguita a dovere. Sebbene tutto sia dipendente dalla superficie da trattare e dalla complessità del lavoro che si dovrà svolgere, sarà opportuno ricordare che ci sono diversi metodi di applicazione di strati impermeabili.

Il primo, e il più classico, è quello dove si pone uno strato bituminoso con dei tempi di posa piuttosto lunghi. Questo procedimento può rivelarsi idoneo in presenza di crepe e fughe sulla pavimentazione esterna, ed è sicuramente il metodo più economico in termini di spesa per l’acquisto dei materiali. Tuttavia, potrebbero aumentare i costi relativi alla manodopera per via dei tempi di posa, per la necessità di verificare dettagliatamente la presenza di fughe più o meno gravi e per l’entità del danno presente.

Il secondo metodo più utilizzato prevede la demolizione del pavimento esistente e l’eventuale rimozione dell’armatura posta. Quindi, in questo caso, il costo della manodopera si alza, così come quello relativo ai materiali necessari. Ad ogni modo, si può eventualmente usare una guaina meno efficiente riducendo i costi. Tuttavia, è sempre un bene non ridurre la qualità a favore del risparmio: questo può rendere l’impermeabilizzazione meno duratura e/o efficiente, portando a spese impreviste.

Il terzo metodo da considerare consiste nell’applicazione di membrane polimeriche adesive, le quali costano leggermente di più rispetto alle membrane classiche, ma hanno tempi di posa estremamente ridotti. In ogni caso, però, devono essere applicate da un esperto e con una minuziosità piuttosto scrupolosa. Il risparmio, in questo caso, è nei tempi di manodopera che potranno ridursi drasticamente.

Fai-da-te o professionisti?

Il costo dell’impermeabilizzazione del terrazzo potrà anche ridursi nel caso decidiate di eseguire l’operazione in totale autonomia, e quindi senza il supporto dei professionisti. In questo caso, la spesa da sostenere sarà ovviamente solo quella relativa ai prodotti. Per il resto, ci sarà da mettere in conto un po’ di tempo libero e tanta pazienza. Ad ogni modo, soprattutto quando la procedura da effettuare è di notevole complessità, è sconsigliabile optare per il fai-da-te, contattando invece un’impresa del settore.

Un professionista saprà come e cosa fare, ma anche quali prodotti utilizzare. Una persona inesperta può invece facilmente sbagliare in questo senso, arrivando ad acquistare prodotti inadeguati e talvolta dannosi per il tipo di superficie da trattare.

ResinSystem Italia usa da sempre delle resine speciali, impermeabilizzanti, applicabili in tempi brevi e in grado di assicurare un’elevata qualità e una resa ottimale nel lungo termine. Ci occupiamo inoltre dell’impermeabilizzazione del terrazzo, o di altre superfici, attraverso l’utilizzo di altri innovativi e funzionali prodotti. Pertanto, potrete certamente contare sul nostro supporto.

In conclusione

Quale metodo dovreste preferire? Come dovreste procedere per l’impermeabilizzazione dei vostri ambienti? La valutazione tecnica dell’operato da svolgere dovrebbe essere sempre e comunque fatta dagli esperti. ResinSystem Italia propone soluzioni adatte a qualsiasi situazione, anche la più critica, dove sarà necessario impedire il ristagno di acqua e la formazione di muffe o altre problematiche simili.

In ogni caso, potremo spiegarvi l’effettivo procedimento da eseguire, assicurandovi ogni volta l’uso di materiali di qualità e un notevole rapporto qualità-prezzo. Sappiamo rispettare i parametri di legge che caratterizzano i lavori nei luoghi pubblici e sappiamo come comportarci negli ambienti residenziali, ma anche aziendali e industriali, elevando ampiamente i livelli di sicurezza degli immobili sui quali lavoriamo.

Noi di ResinSystem Italia siamo costantemente a disposizione dei clienti, per aiutarli a trovare la soluzione migliore e più adeguata, anche grazie all’uso di tecnologie avanzate come i supporti CLS. In ogni situazione faremo del nostro meglio per garantire il massimo risultato, tenendovi al riparo da investimenti sbagliati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *