fbpx

Pavimentazioni industriali in poliuretano cemento, quando sceglierli?

Pavimentazioni industriali in poliuretano cemento, quando sceglierli?

In alcune circostanze la realizzazione di pavimentazioni industriali in poliuretano cemento è consigliabile, grazie alle specifiche caratteristiche di resistenza all’usura, alle aggressioni meccaniche e alle alte temperature di questo specifico materiale, che rientra tra le tipologie di resine impiegate in edilizia.

Il poliuretano cemento è costituito da resine poliuretaniche e leganti idraulici, per questo unisce in un solo materiale i vantaggi delle prime – resistenza e flessibilità – a quelli dei secondi – cioè la durata. Per questo il poliuretano cemento trova largo impiego in quelle situazioni in cui le resine epossidiche, acriliche o poliuretaniche sono meno performanti, in particolare nell’edilizia industriale per il settore alimentare e chimico.

I pavimenti industriali in poliuretano cemento possono avere uno spessore tra 3 e 12 mm e, come i pavimenti in resina, sono costituiti da una superficie continua senza giunti o raccordi, caratteristica che conferisce un aspetto estetico gradevole, facilita la pulizia del rivestimento e consente un’ottima impermeabilizzazione. Possono essere utilizzati per la realizzazione di rivestimenti multistrato, autolivellanti o massetto.

Caratteristiche delle resine poliuretano-cemento

Le resine poliuretaniche / cemento combinano le proprietà dei due materiali, offrendo un prodotto dalle specifiche tecniche uniche:

Resistenza carichi pesanti

Resistenza meccanica: i pavimenti in poliuretano cemento hanno ottime proprietà meccaniche che consentono di resistere al passaggio di carichi pesanti come transpallet, muletti, carrelli, per questo sono indicati in ambito industriale.

Resistenza all’abrasione

Resistenza all’abrasione: particolarmente elastiche, le resine poliuretano-cemento si comportano plasticamente in caso di urti, caduta di oggetti, o se sottoposte a una sollecitazione concentrata come la caduta o il passaggio di un carico, quindi hanno una resistenza all’abrasione doppia rispetto ad un pavimento in cemento.

Resistenza agli shock termici

Resistenza agli shock termici: il poliuretano cemento mantiene pressoché inalterate le sue caratteristiche fra -40° e 100°, con picchi fino a 150°, a differenza delle resine che tendono a diventare più fragili a bassa temperatura e più molli a temperatura elevata. Ciò consente l’igienizzazione delle superfici in poliuretano cemento con idropulitrici a pressione che utilizzano temperature elevate per un’appropriata disinfezione e igienizzazione.

Resistenza chimica

Resistenza chimica: il poliuretano cemento non viene intaccato dall’azione degli agenti chimici più aggressivi, non solo in superficie ma su tutto lo spessore. Oli, idrocarburi, solventi, acidi organici ed inorganici, ma anche soluzioni alcaline non alterano le proprietà di questi rivestimenti, rendendoli specialmente adatti per le industrie alimentari, farmaceutiche e chimiche.

Altri vantaggi dei pavimenti industriali in cemento poliuretano:

Grazie alla loro composizione chimica che li rende inattaccabili da muffe e batteri, i pavimenti industriali in poliuretano cemento risultano particolarmente igienici. Scarsa proliferazione batterica, assenza di giunzioni in cui si annida lo sporco, possibilità di sanificazione con acqua ad alta temperatura fanno sì che questi pavimenti abbiano un livello di igiene pari all’acciaio.

L’assenza di odori o sostanze contaminanti in fase di realizzazione e anche successivamente durante l’impiego o le operazioni di pulizia, rende queste pavimentazioni ideali per le industrie alimentari che sono soggette alla normativa HACCP.

Un altro vantaggio del loro impiego è la rapidità di posa. Al pari delle altre resine, il pavimento in poliuretano cemento è calpestabile dopo 6/8 ore dalla realizzazione. La posa può avvenire anche su supporti umidi o non ancora stagionati, ai quali il rivestimento va a aderire perfettamente.

Infine, i pavimenti in poliuretano-cemento multistrato sono naturalmente antiscivolo, senza la necessità di trattamenti o additivi antisdrucciolo, un ulteriore vantaggio in relazione all’impiego in ambito alimentare, dove è frequente la presenza di liquidi o altre sostanze a terra.

Pavimentazioni industriali in poliuretano cemento

Ambiti di applicazione del poliuretano cemento

Quello realizzato in poliuretano cemento è un pavimento industriale resistente e igienico, quindi i suoi campi di applicazione ideali sono quelli in cui le resine presentano limiti nell’uso quotidiano con forti sollecitazioni chimiche, meccaniche e termiche, ad esempio:

  • Industria agroalimentare
  • Industria farmaceutica
  • Industria chimica
  • Industria meccanica pesante
  • Cucine industriali e ospedaliere
  • Aree lavaggio camion e cisterne
  • Celle frigorifere
  • Macelli

Realizzazione di pavimentazioni in poliuretano cemento

Non solo per le nuove realizzazioni di pavimentazioni industriali, ma anche per il rifacimento di quelli esistenti, le soluzioni a base di poliuretano cemento sono da prendere in considerazione dopo un’attenta valutazione delle specifiche necessità. Resinsystem ti offre un servizio di consulenza con sopralluogo gratuito per trovare la soluzione più adeguata per i tuoi pavimenti industriali, in base al settore, agli impieghi, alle caratteristiche dell’immobile e alle esigenze di spesa.

Recentemente abbiamo realizzato diversi pavimenti in cemento poliuretano a Modena e in altri cantieri in Italia, che puoi vedere nelle foto.

Vuoi saperne di più o richiedere una consulenza per il tuo progetto? Contattaci.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *