fbpx

Pavimentazioni in resina: quando la funzionalità incontra l’eleganza

Pavimentazioni in resina: quando la funzionalità incontra l’eleganza

pavimento in resina autolivellante

Abbiamo parlato più volte delle caratteristiche delle pavimentazioni in resina, sottolineando quanto possano rivelarsi utili in ogni ambiente, sia domestico che lavorativo. Si presentano come una soluzione idonea per le case, per le industrie e persino per le stanze più particolari ed “esigenti”, come ad esempio il bagno. Si tratta di pavimenti resistenti, facili da lavare, igienici e persino molto versatili: si possono riparare e/o sostituire con molta facilità.

Per di più, sono rapidi da inserire in qualunque contesto e, per la maggior parte delle volte, non necessitano della rimozione del pavimento già esistente. Al massimo, possono essere necessari alcuni trattamenti preventivi e poi sarà possibile passare all’azione. Inoltre, dobbiamo considerare che consentono di “ripristinare” i precedenti pavimenti, consentendo una veloce ristrutturazione dell’ambiente, che potrà mostrarsi ampiamente rinnovato con poco… e in pochissimo tempo!

Insomma, i pavimenti in resina hanno davvero tante particolarità e si presentano come una soluzione a dir poco unica. Ma com’è possibile che permettano persino di coniugare la funzionalità con l’eleganza? È molto semplice: sono estremamente personalizzabili.

La personalizzazione che fa la differenza

Non si parla solamente di mancanza di giunture e di una superficie autolivellante e funzionale, e non si tratta neanche della sola possibilità di scegliere la colorazione più idonea ai propri spazi. Sì, certamente queste sono particolarità che rendono unici i pavimenti realizzati con questo materiale e, ovviamente, poter scegliere il colore è una parte importante della personalizzazione degli ambienti. Tuttavia, la verità è che, grazie alla tecnologia, ad attrezzature e ad altri materiali innovativi e all’avanguardia, possiamo fare molto di più e rendere una pavimentazione così semplice persino elegante.

Infatti, esiste l’opportunità di avvalersi della resina in modo ancor più creativo, rendendo la stanza o l’immobile da pavimentare decisamente più speciale di quanto sia possibile fare grazie ad altri materiali. In questo caso, possiamo contare su un materiale che permette, tramite lavorazioni, tecniche e cicli applicativi un po’ più complessi della norma, di realizzare delle decorazioni che non passano inosservate.

Perciò, andiamo ben oltre la semplice opportunità di poter scegliere colori e finiture. Ma cosa possiamo fare esattamente?

 

pavimento in resina autolivellante negozio

Le decorazioni e l’eleganza delle pavimentazioni in resina

Di qualunque ambiente si tratti, quello che possiamo fare con questo materiale è trasformare un basilare pavimento in resina in un rivestimento artistico di grande impatto estetico.

È possibile infatti realizzare una pavimentazione autolivellante in resina, di un colore a scelta, come semplice pavimento di fondo. In seguito, su di esso, si potranno applicare decorazioni varie come adesivi di forme particolari. Sì potrà rendere il tutto ancor più artistico creando disegni e/o speciali opere pittoriche, seguendo delle specifiche preferenze.

Inoltre, è utile sapere che le pavimentazioni in resina possono essere completate con oggetti a basso spessore o altri elementi similari da fissare alla superficie, che successivamente verranno racchiusi in un ulteriore strato di resina epossidica trasparente per completare il tutto. Anche l’ultimo strato si rivelerà resistente e svolgerà la funzione di strato protettivo, utile a mantenere le decorazioni ancorate e in grado di sopportare il costante calpestio. Il risultato finale? Un pavimento lucido, elegante, di classe e capace di conquistare tutti al primo sguardo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *