fbpx

Pavimenti in resina: quanto costano?

Pavimenti in resina: quanto costano?

costo-pavimenti-in-resina

Quando decidiamo di adottare una pavimentazione in resina da inserire in situazioni industriali e civili, la prima domanda che ci viene in mente è: “Quanto costa il pavimento in resina?”.

Quando si parla di costi, non è possibile rispondere a questa domanda con esattezza: sono molte le varianti che possono influire sul costo finale di un pavimento in resina, tra cui la metratura degli spazi, la preparazione del supporto e il tipo di lavorazione e di trattamento che si vuole realizzare. Ma vediamo quali sono i fattori da tenere in considerazione quando si desidera acquistare una pavimentazione di questa tipologia.

Le dimensioni dello spazio in cui dovrà essere inserita la pavimentazione

Uno dei fattori che sicuramente incide sul costo finale della pavimentazione in resina è la metratura della superficie da realizzare. Anche se questa affermazione può sembrare scontata, si rivela un aspetto fondamentale quando si parla di stabilire il prezzo della pavimentazione. Il rivestimento viene infatti realizzato in molteplici passaggi e, quindi, una maggiore superficie da ricoprire richiederà un tempo di lavorazione più lungo ed un maggiore costo in termini di materiali e manodopera. Per questa ragione, il costo dipende molto dall’entità del lavoro in termini di dimensioni.

Costi pavimenti in resina: il tipo di supporto da rivestire

Un’altra delle varianti da tenere in considerazione quando si parla dei costi dei pavimenti in resina è sicuramente il tipo di superficie da rivestire. Infatti, se si intende realizzare il pavimento sopra una superficie poco assorbente e particolarmente compatta, come ad esempio le piastrelle in gres o ceramica, la lavorazione necessaria sarà diversa da quella richiesta da una superficie differente.

In alcuni casi, può essere necessaria un’operazione di carteggiatura con carta vetrata oppure con attrezzature meccaniche come quelle diamantate. In altri casi, invece, può semplicemente essere doverosa una pulizia veloce del supporto da trattare. Ovviamente, per evitare che si creino eventuali difetti nel rivestimento (come bolle e crepature), è importante tenere in considerazione tutte le varianti, così da effettuare le operazioni più appropriate al tipo di superficie da rivestire.

L’estetica del pavimento

I pavimenti in resina rappresentano una scelta molto comune, sia in ambito civile che industriale. Questo materiale è infatti estremamente economico e consente una completa personalizzazione del pavimento, sia in termini di colori che di lavorazione. Quando si parla dei possibili costi di realizzazione di un pavimento in resina è quindi opportuno tenere a mente che più elaborata sarà la lavorazione richiesta, più la spesa sarà di maggiore entità.

Il rinforzo strutturale della pavimentazione

Se la pavimentazione deve essere realizzata in un luogo in cui è previsto il passaggio di numerose persone, può essere necessaria l’applicazione di un rivestimento aggiuntivo per il rinforzo strutturale del pavimento, al fine di evitare la formazione di crepe e lesioni sulla superficie e renderla perciò più resistente. Pertanto, quando si parla di stabilire il costo finale di un pavimento in resina, è infine necessario tenere in considerazione anche la sua destinazione d’uso, in quanto questa incide sul tipo di materiali utilizzati. Il nostro team di esperti, potrà fornirvi delle informazioni dettagliate e una soluzione personalizzata relativamente a tutte le vostre esigenze e preferenze.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *