fbpx

Perché si formano le crepe nei pavimenti in calcestruzzo?

Perché si formano le crepe nei pavimenti in calcestruzzo?

crepe nei pavimenti in calcestruzzo

Le pavimentazioni in calcestruzzo vengono realizzate soprattutto per rivestire aree industriali o esterne, dove si privilegia la resistenza e la praticità rispetto all’aspetto estetico. Nonostante si abbia a disposizione un materiale durevole nel tempo e molto resistente, negli anni possono formarsi delle crepe. Queste ne compromettono l’integrità e la conformazione. In questo articolo, analizzeremo le principali cause dell’insorgenza di crepe nei pavimenti in calcestruzzo e vi illustreremo alcune soluzioni.

Una delle cause da considerare: il ritiro igrometrico

Quando si formano delle fessure abbastanza evidenti sulla superficie in calcestruzzo, una delle cause più frequenti è il ritiro igrometrico. Di cosa si tratta? È molto semplice: durante la fase di preparazione del calcestruzzo, è possibile commettere un errore, ovvero aggiungere più acqua rispetto a quella necessaria per l’idratazione del cemento.

In fase di posa in opera, questo può provocare un ritiro del pavimento e la corrispondente formazione di fessure di media ampiezza. Pertanto, le crepe nei pavimenti in calcestruzzo possono presentarsi in seguito ad una posa non corretta. Proprio per questa ragione, è sempre consigliabile affidarsi al supporto di validi professionisti.

Il clima avverso gioca la sua parte

I repentini cambiamenti climatici possono comportare la rapida evaporazione dell’acqua durante la preparazione del composto a base di calcestruzzo e provocare delle fessurazioni durante la posa della pavimentazione. Questo può accadere soprattutto quando si impasta il calcestruzzo in un clima troppo caldo e con bassa umidità.

Non soltanto il caldo può provocare delle crepe, ma anche il freddo eccessivo. Di conseguenza, è sempre opportuno preparare il composto cementizio in condizioni climatiche ottimali. In caso contrario, si potrà favorire la formazione di crepe nei pavimenti in calcestruzzo.

La portata della massicciata non idonea

Quando si realizza un pavimento in calcestruzzo, è importante non soltanto considerare i materiali costruttivi, le condizioni climatiche e l’abilità nella posa in opera. Bisogna altresì predisporre di un sottofondo solido e compatto, che non ceda facilmente. In mancanza di una massicciata ben realizzata, che sostenga perfettamente la pavimentazione, con il tempo possono presentarsi delle fessurazioni e in alcuni casi anche dei cedimenti della struttura.

La corrosione degli elementi strutturali che provoca la formazione di crepe nei pavimenti in calcestruzzo

Un altro fenomeno molto frequente nei pavimenti in calcestruzzo, che si presenta però dopo molti anni dalla posa, è la corrosione degli elementi strutturali in metallo. Questi si deteriorano e provocano un aumento repentino del volume. L’aumento volumetrico delle armature in acciaio provoca così la fessurazione del pavimento in calcestruzzo e, se non si interviene immediatamente, anche l’espulsione delle strutture metalliche.

Presenza di tubazioni o altri elementi superficiali

Nella realizzazione di un pavimento in calcestruzzo bisogna sempre considerare la presenza di tubazioni, tombini o altri elementi posizionati all’interno del massetto. Questi, infatti, potrebbero compromettere l’integrità del rivestimento e causare la formazione di crepe nei pavimenti in calcestruzzo. I frequenti movimenti da ritiro del materiale e la presenza di questi elementi nel massetto potrebbero creare delle fessurazioni di varia entità.

Le pavimentazioni in calcestruzzo vengono realizzate soprattutto per rivestire aree industriali o esterne, dove si privilegia la resistenza e la praticità rispetto all'aspetto estetico. Nonostante si abbia a disposizione un materiale durevole nel tempo e molto resistente, negli anni possono formarsi delle crepe. Queste ne compromettono l'integrità e la conformazione. In questo articolo, analizzeremo le principali cause dell'insorgenza di crepe nei pavimenti in calcestruzzo e vi illustreremo alcune soluzioni. Una delle cause da considerare: il ritiro igrometrico Quando si formano delle fessure abbastanza evidenti sulla superficie in calcestruzzo, una delle cause più frequenti è il ritiro igrometrico. Di cosa si tratta? È molto semplice: durante la fase di preparazione del calcestruzzo, è possibile commettere un errore, ovvero aggiungere più acqua rispetto a quella necessaria per l'idratazione del cemento. In fase di posa in opera, questo può provocare un ritiro del pavimento e la corrispondente formazione di fessure di media ampiezza. Pertanto, le crepe nei pavimenti in calcestruzzo possono presentarsi in seguito ad una posa non corretta. Proprio per questa ragione, è sempre consigliabile affidarsi al supporto di validi professionisti. Il clima avverso gioca la sua parte I repentini cambiamenti climatici possono comportare la rapida evaporazione dell'acqua durante la preparazione del composto a base di calcestruzzo e provocare delle fessurazioni durante la posa della pavimentazione. Questo può accadere soprattutto quando si impasta il calcestruzzo in un clima troppo caldo e con bassa umidità. Non soltanto il caldo può provocare delle crepe, ma anche il freddo eccessivo. Di conseguenza, è sempre opportuno preparare il composto cementizio in condizioni climatiche ottimali. In caso contrario, si potrà favorire la formazione di crepe nei pavimenti in calcestruzzo. La portata della massicciata non idonea Quando si realizza un pavimento in calcestruzzo, è importante non soltanto considerare i materiali costruttivi, le condizioni climatiche e l'abilità nella posa in opera. Bisogna altresì predisporre di un sottofondo solido e compatto, che non ceda facilmente. In mancanza di una massicciata ben realizzata, che sostenga perfettamente la pavimentazione, con il tempo possono presentarsi delle fessurazioni e in alcuni casi anche dei cedimenti della struttura. La corrosione degli elementi strutturali che provoca la formazione di crepe nei pavimenti in calcestruzzo Un altro fenomeno molto frequente nei pavimenti in calcestruzzo, che si presenta però dopo molti anni dalla posa, è la corrosione degli elementi strutturali in metallo. Questi si deteriorano e provocano un aumento repentino del volume. L'aumento volumetrico delle armature in acciaio provoca così la fessurazione del pavimento in calcestruzzo e, se non si interviene immediatamente, anche l'espulsione delle strutture metalliche. Presenza di tubazioni o altri elementi superficiali Nella realizzazione di un pavimento in calcestruzzo bisogna sempre considerare la presenza di tubazioni, tombini o altri elementi posizionati all'interno del massetto. Questi, infatti, potrebbero compromettere l'integrità del rivestimento e causare la formazione di crepe nei pavimenti in calcestruzzo. I frequenti movimenti da ritiro del materiale e la presenza di questi elementi nel massetto potrebbero creare delle fessurazioni di varia entità. Cosa fare in caso di crepe nei pavimenti in calcestruzzo? Se notate che le fessure presenti nella pavimentazione stanno diventando troppo grandi e/o pericolose, sarà opportuno contattare un’impresa specializzata. Questa potrà proporre soluzioni valide e provvedere al ripristino della superficie. Noi di Resinsystem, in presenza di crepe nei pavimenti in calcestruzzo proponiamo spesso una nuova posa tramite il tecnologico sistema Laser Screed oppure la realizzazione di un rivestimento in resina. In ogni caso, la soddisfazione è assicurata!

Cosa fare in caso di crepe nei pavimenti in calcestruzzo?

Se notate che le fessure presenti nella pavimentazione stanno diventando troppo grandi e/o pericolose, sarà opportuno contattare un’impresa specializzata. Questa potrà proporre soluzioni valide e provvedere al ripristino della superficie. Noi di Resinsystem, in presenza di crepe nei pavimenti in calcestruzzo proponiamo spesso una nuova posa tramite il tecnologico sistema Laser Screed oppure la realizzazione di un rivestimento in resina. In ogni caso, la soddisfazione è assicurata!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *