fbpx

Resina sulle piastrelle: perché e quando usarla

Resina sulle piastrelle: perché e quando usarla

Resina sulle piastrelle: perché usarla? | ResinSystem Italia

Stavate pensando di applicare la resina sulle piastrelle del bagno e della cucina? Se avete risposto di sì, sappiate che non avete avuto una cattiva idea. Infatti, la resina può essere applicata su superfici preesistenti, anche sulle piastrelle. Andiamo a vedere perché e quando usarla.

Perché usarla?

Usare la resina sulle piastrelle è una scelta che consente di rinnovare le superfici e di renderle nettamente più resistenti. Dona ad esse un aspetto più nuovo e una notevole impermeabilità. Per tutte queste ragioni, i rivestimenti resinosi vengono spesso utilizzati nei bagni e nelle cucine, ma anche in ambienti esterni, come ad esempio le terrazze.

Questa è la soluzione ideale per chi ha voglia di cambiare l’estetica ad una superficie piastrellata, ma senza eseguire troppi lavori. Lo è anche per chi desidera elevare la durabilità della pavimentazione o del rivestimento in proprio possesso.

Quando usare la resina sulle piastrelle?

In base a quello che abbiamo appena detto, è chiaro che la resina sulle piastrelle può essere utilizzata praticamente in ogni occasione, a patto che si scelga il prodotto giusto. Questo andrà selezionato considerando lo scopo del trattamento e, naturalmente, il tipo di superficie. Optare per l’uso della resina è un’ottima idea soprattutto quando le piastrelle perdono la loro lucidità. Lo smalto superficiale è un elemento gradevole da un punto di vista estetico, ma è importante anche dal lato della funzionalità. Infatti, consente alle piastrelle di garantire una buona idrorepellenza.

Pertanto, usare la resina sulle piastrelle che mostrano una perdita dello strato superficiale è senz’altro una valida soluzione. È una scelta che permetterà di ripristinarne la superficie, ma anche i livelli di resistenza all’acqua e all’umidità. In generale, è possibile applicare la resina per rinnovare e rinforzare le piastrelle sciupate, per ripristinarne lo strato idrorepellente e, perché no, anche per cambiare il loro aspetto.

Resina sulle piastrelle: perché usarla? | ResinSystem Italia

Quale resina possiamo usare sulle piastrelle?

Naturalmente, in base al tipo di rivestimento da coprire e all’ambiente in oggetto (indoor o outdoor, sottoposto all’umidità, etc.), si potrà prediligere una tipologia di resina piuttosto che un’altra. A livello estetico, a seconda del risultato che si vorrà ottenere, sarà possibile scegliere una resina trasparente o una colorata. La prima è la soluzione ideale per chi vuole rinnovare e rinforzare le piastrelle senza cambiarne l’aspetto. La seconda opzione, invece, viene utilizzata quando si desidera modificare quasi totalmente le sembianze della superficie, donando un tocco di novità all’intero ambiente.

Considerando i propri progetti e aspettative, si potrà sicuramente reperire il prodotto più adatto. Il mercato propone numerose soluzioni da considerare: l’importante è scegliere i migliori marchi e affidarsi agli esperti del settore.

Resina sulle piastrelle: le nostre soluzioni

Da anni, noi di ResinSystem Italia ci occupiamo di realizzare rivestimenti e pavimenti in resina a regola d’arte. Usiamo i migliori materiali e mettiamo a disposizione della nostra clientela tutta la nostra professionalità, assicurando qualità e risultati eccellenti. Per la posa di pavimenti e rivestimenti in resina sulle piastrelle e non solo, potrete contare sulla nostra squadra di tecnici professionisti. Non esitate a richiederci una consulenza personalizzata e senza impegno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *