Ripristino e manutenzione pavimenti in calcestruzzo

Ripristino e manutenzione pavimenti in calcestruzzo

Soprattutto quando si parla di pavimenti industriali, la manutenzione e i dovuti ripristini non possono mancare. In caso contrario, si andrebbe incontro a una minore funzionalità, a potenziali difficoltà durante la pulizia e a un calo degli standard di sicurezza, resistenza e affidabilità della pavimentazione. Partendo da questa premessa, abbiamo deciso quindi di affrontare l’argomento, dicendovi tutto quello che dovreste sapere sul ripristino e la manutenzione dei pavimenti in calcestruzzo.

L’importanza degli interventi manutentivi periodici e straordinari

È chiaro che avvalersi di una superficie perfetta è importante in un ambiente lavorativo, non solo da un punto di vista della sicurezza, ma anche per quanto riguarda la movimentazione delle merci, di macchinari e quant’altro. Soprattutto quando i pavimenti in calcestruzzo o altre tipologie di pavimenti industriali vengono inseriti in un’industria con ritmi di lavoro intensi, la superficie non può rimanere la medesima per sempre.

Può deteriorarsi per colpa della semplice usura e delle movimentazioni, può perdere la sua planarità e si possono rompere i giunti di contrazione e di costruzione. In altri casi, le lastre dei pavimenti in calcestruzzo si possono deformare o rialzare, e il piano di appoggio sottostante può cedere. Le superfici possono inoltre corrodersi per colpa di alcuni agenti chimici o sgretolarsi gradualmente a causa delle vibrazioni provocate dai macchinari in funzione…

Insomma, le pavimentazioni industriali sono sottoposte a molteplici elementi e azioni che, con il tempo, possono scatenare la formazione di crepe, buche, rotture varie, avvallamenti e tanti altri problemi.

Chiaramente, i danni possono essere persino causati da un’errata progettazione o realizzazione, ma nella maggior parte dei casi è l’usura a fare il suo dovere.

Quanto dura un intervento di manutenzione dei pavimenti industriali in calcestruzzo?

Più i pavimenti industriali vengono “stressati”, più si sciupano, più necessitano di manutenzione. Perciò, la frequenza del ripristino e della manutenzione non è uguale per tutti, ma resta sempre di vitale importanza per ogni ambiente, lavorativo e non.

Sia quando si tratta di pavimenti industriali in calcestruzzo che di pavimentazioni costituite dallo stesso materiale ma implementate in un luogo diverso, la durata degli interventi può variare. Infatti, è ovvio che tutto cambia in base all’attuale stato di conservazione della superficie.

Ad ogni modo, attualmente sono disponibili strumentazioni tecnologiche, come ad esempio il Sistema Laser Screed (utile per la realizzazione), che permettono di agire in modo esemplare e rapido allo stesso tempo.

Gli interventi più complessi

Per il ripristino di rotture e zone degradate, solitamente è opportuna un’attenta valutazione che consenta di capire se il danno è solo superficiale, nonché in quale modo agire. Comunque sia, anche in questo caso, gli interventi non si rivelano così invasivi e non comportano problematici fermi di produzione. In poche parole, per ogni situazione è previsto un diverso intervento, di una differente durata che però non si rivela mai eccessiva.

Il team di Resin System è a vostra disposizione per il ripristino e la manutenzione dei pavimenti in calcestruzzo, ma anche per la realizzazione di pavimenti industriali nuovi e in grado di garantire sicurezza, durabilità, efficienza, resistenza e funzionalità. Vi aspettiamo per rispondere a tutte le vostre domande e per proporvi soluzioni innovative, diversificate e capaci di soddisfare appieno le vostre esigenze e preferenze.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *