fbpx

Sostituire i pavimenti in calcestruzzo

Sostituire i pavimenti in calcestruzzo

sostituzione pavimenti in calcestruzzo

Avete la necessità di sostituire dei pavimenti in calcestruzzo? Se avete risposto di sì, ma non sapete come fare, non preoccupatevi: con questa breve guida vi daremo tutte le informazioni di cui avete bisogno per fare la scelta giusta.

Partendo dal presupposto che quella che volete sostituire è una pavimentazione esterna oppure industriale, di un garage o di un’officina, vi mostreremo alcune soluzioni. Alcuni suggerimenti potranno esservi utili persino nel caso abbiate la necessità di eseguire la sostituzione in un ambiente decisamente diverso da quelli appena citati.

La scelta delle pavimentazioni in calcestruzzo

Le pavimentazioni in calcestruzzo si presentano come una delle realizzazioni proposte dal team di ResinSystem Italia. Da anni mettiamo le nostre competenze e la nostra esperienza al servizio di numerosi clienti. Pertanto, possiamo dire con certezza che questo tipo di pavimento viene impiegato spesso in ambienti industriali o in aree prettamente operative.

Tuttavia, grazie alla tecnologia e alle nuove soluzioni, le superfici possono essere rifinite a dovere, diventando più raffinate e proponendo un interessante impatto estetico. In ogni eventualità, si tratta di una superficie resistente, robusta e duratura, che può presentare delle caratteristiche ancor più eccellenti nel momento in cui viene realizzata con la massima attenzione. Per questo motivo, noi di ResinSystem Italia ci avvaliamo dei migliori prodotti e utilizziamo strumentazioni estremamente all’avanguardia.

Ci occupiamo inoltre della realizzazione di pavimenti in resina per le industrie, ma anche per i contesti aziendali, commerciali e residenziali. Con le nostre quattro sedi possiamo operare in ogni parte d’Italia. Perciò, per la sostituzione dei pavimenti in calcestruzzo e per la realizzazione di un nuovo pavimento, potrete di certo contare su di noi. Andiamo dunque a vedere quali potrebbero essere le soluzioni da prendere in considerazione.

Tante soluzioni per tutte le esigenze

Quando si tratta di sostituire i pavimenti in calcestruzzo, le opzioni da valutare non sono poche. Tutto dipende dalle esigenze di ognuno, dal contesto e dalla destinazione d’uso dell’ambiente in cui andrà implementata la nuova pavimentazione.

In alcuni casi potrà essere sufficiente ripristinare la superficie esistente, mentre in altre eventualità potrà essere usata come sottofondo per la realizzazione di un altro tipo di pavimento. In pratica, le soluzioni non mancano, ma per trovare la migliore sarà necessario considerare vari fattori.

Ad esempio:

Si tratta di un ambiente interno o esterno?

È sottoposto a movimentazioni di macchinari pesanti, a costanti vibrazioni o al continuo traffico di cose e/o persone?

Si tratta di un ambiente industriale all’interno del quale vengono usate particolari sostanze?

È un’area produttiva che dev’essere mantenuta pulita e che deve rispettare determinati requisiti?

Con tutte queste informazioni potrete senz’altro trovare la soluzione migliore e permettere ai professionisti di consigliarvi i materiali più adatti alle vostre esigenze e preferenze.

Ripristiniamo la pavimentazione esistente

Come accennato, una delle soluzioni da prendere in considerazione consiste nel ripristino della pavimentazione esistente. Può essere vecchia o danneggiata da tempo, ma a volte basta una semplice manutenzione straordinaria per rimettere tutto a posto.

Non si tratta assolutamente di un’operazione dispendiosa e i professionisti del settore possono intervenire in maniera alquanto tempestiva. Le operazioni di ripristino non dureranno molto e, se necessario, vi verranno indicate ulteriori soluzioni che potranno migliorare ancor più la superficie.

Chi è competente in materia, ma non un professionista, potrà eseguire la manutenzione senza il bisogno di contattare un’impresa. Tuttavia, questo è consigliabile solo quando il lavoro è di modesta entità e, per l’appunto, se si è dotati di una buona manualità. Sarà inoltre doveroso avvalersi di materiali di qualità e dell’attrezzatura necessaria.

Un nuovo pavimento in cemento

Se si desidera ottimizzare l’aspetto della pavimentazione, si possono prediligere soluzioni che vedono sempre il cemento come protagonista. Grazie alla tecnologia, ad oggi abbiamo la possibilità di contare su superfici più belle e ben rifinite, eleganti e adatte persino ai contesti residenziali. Con questi presupposti, si consigliano i pavimenti sottoposti a levigatura o che presentano una superficie in cemento spatolato. Ovviamente, il supporto di un professionista è a dir poco indispensabile.

Sostituire i vecchi pavimenti in calcestruzzo prediligendo queste soluzioni può rappresentare la scelta ideale in differenti tipi di contesto. L’impresa selezionata potrà offrire una consulenza personalizzata e consigli specifici elaborati in base alla destinazione d’uso dell’ambiente da pavimentare.

Che ne dite della resina?

Oltre alle opzioni precedentemente elencate, è possibile prediligere un pavimento in resina. Quest’ultimo è oramai una soluzione molto apprezzata non solo a livello industriale, ma persino in tante altre situazioni. Infatti, la resina è resistente, duratura, igienica, facile da pulire e altamente personalizzabile. Queste caratteristiche l’hanno portata a diventare l’alternativa ideale a tanti altri tipi di pavimenti. Viene scelta per le aziende, gli uffici, gli ambienti commerciali, gli ospedali, i laboratori, le case, etc. In poche parole, è ottima in qualunque tipo di contesto.

Perché scegliere un pavimento in resina?

I motivi per scegliere la resina sono tanti e alcuni li abbiamo appena elencati. Sostituire i pavimenti in calcestruzzo con sistemi resinosi è una valida idea anche perché, con l’adeguata preparazione, il calcestruzzo può diventare il sottofondo ideale. In pratica, si andrà a ricoprire il pavimento esistente senza il bisogno di alcuna rimozione.

Facendo così, le tempistiche di realizzazione possono ridursi drasticamente e in breve tempo sarà possibile avvalersi di una superficie impermeabile che non necessita di una particolare manutenzione.  Si potranno scegliere colori e finiture diverse, nonché decorazioni personalizzate. Tra l’altro, in base al contesto, si potranno prediligere determinati trattamenti che renderanno la resina ancor più efficiente e idonea all’ambiente in oggetto.

Resina e calcestruzzo a confronto

Come avrete compreso, la resina propone tante caratteristiche che il calcestruzzo ovviamente non può assicurare. Questo accade perché si tratta di due materiali nettamente diversi, sia da un punto di vista tecnico che estetico.

Come abbiamo detto, infatti, la resina è altamente personalizzabile, mentre il calcestruzzo lo è fino ad un certo punto. La manutenzione dei rivestimenti resinosi è un altro elemento da non sottovalutare: se realizzati come si deve, non ci saranno problemi di crepe o spaccature varie. Tra l’altro, la resina è molto più facile da pulire e, chiaramente, la sua natura impermeabile fa sempre una positiva differenza. Pertanto, inutile dirlo: i pavimenti in calcestruzzo non sono assolutamente come quelli in resina.

Non bisogna, però, rinunciare obbligatoriamente al calcestruzzo…

Nonostante quello che abbiamo visto finora, noi di ResinSystem continuiamo comunque a realizzare pavimenti in calcestruzzo. Avremo le nostre ragioni, non siete d’accordo? Non a caso, stiamo parlando comunque di un materiale ottimale sotto tanti punti di vista. Inoltre, se le pavimentazioni vengono realizzate come si deve, possono durare molti anni e presentare un aspetto impeccabile per molto tempo.

In poche parole, non è obbligatorio sostituire il pavimento in calcestruzzo e dirigersi verso materiali diversi. Quando piace, non bisogna rinunciarci. Basta optare per le soluzioni giuste, senza mai rinunciare alla qualità e alle migliori tecnologie.

Le soluzioni di ResinSystem Italia

Come anticipato, noi di ResinSystem ci occupiamo della realizzazione di pavimenti industriali e non, in resina e calcestruzzo. In entrambi i casi utilizziamo prodotti di alta qualità, tecniche e strumentazioni all’avanguardia. Questo ci permette ogni volta di garantire risultati unici e di soddisfare le esigenze di chi desidera ripristinare un pavimento esistente o realizzarne uno nuovo.

I pavimenti in resina

I nostri pavimenti in resina non sono tutti uguali. Nella sezione dedicata, presente su questo sito web, troverete tutte le informazioni del caso. Potrete inoltre contattarci e richiederci una consulenza personalizzata in base alle vostre esigenze.

Negli anni abbiamo accumulato una grande esperienza in ogni campo di applicazione, utilizzando rivestimenti resinosi differenti e adatti a tutti i contesti, dalle malte resinose alla resina decorativa. Pertanto, potremo certamente trovare la soluzione migliore anche per voi, senza la necessità di rimuovere la pavimentazione esistente.

La tecnologia Laser Screed

Ci occupiamo inoltre della realizzazione di pavimenti in calcestruzzo eccellenti sotto ogni punto di vista. Questo è possibile grazie ai migliori materiali, ma anche attraverso l’utilizzo di tecnologie all’avanguardia. In questo caso parliamo della tecnica Laser Screed. Essa consiste nell’uso di un macchinario di ultima generazione, che ci supporta in ogni fase nella posa del calcestruzzo, consentendoci di fare ogni volta un lavoro ad hoc. Nello specifico, abbiamo a disposizione un’efficiente vibrofinitrice laser, studiata e realizzata per ottimizzare completamente la messa in opera delle pavimentazioni in calcestruzzo.

La tecnologia Laser Screed è in grado di assicurare un livello di planarità accurato anche quando si utilizza un calcestruzzo a bassa consistenza. Compatta e livella il composto in un’unica operazione, aiutandoci a realizzare una superficie più resistente e duratura. Alla fine del processo, questa tecnologia ci consente di controllare la pavimentazione in maniera automatica, ottimizzandone ancor più i livelli di planarità.

tecnologia laser screed

Quali sono i risultati?

Grazie a questa vibrofinitrice, possiamo proporre pavimentazioni ideali per gli ambienti destinati allo stoccaggio di materiali e sottoposti a continue movimentazioni e al traffico di cose e persone. Inoltre, possiamo garantire una riduzione dei costi di manutenzione e l’impiego di prodotti ecologici, proprio come vuole la normativa.

Con questo tipo di tecnologia si possono usare vari tipi di armatura e avvalersi ogni volta di una resa a dir poco ottimale… Insomma, volevate sapere come sostituire i pavimenti in calcestruzzo? Adesso conoscete le soluzioni migliori, ma anche molto altro. Vi aspettiamo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *