fbpx

Pavimenti industriali: problemi e soluzioni

Pavimenti industriali: problemi e soluzioni

pavimenti industriali in cemento

Esistono varie tipologie di problemi che si possono incontrare quando si tratta di pavimenti industriali. Tuttavia, ci sono anche numerose soluzioni in grado di mettere al bando i lunghi periodi di fermo produzione. Ma cosa possiamo fare per risolvere queste problematiche?

Ogni pavimentazione industriale potrebbe darvi qualche preoccupazione

L’usura, il transito di cose e persone, il passaggio o la sosta di mezzi o macchinari pesanti: ognuno di questi elementi potrebbe far “invecchiare” precocemente i pavimenti industriali. Si tratta di normali avvenimenti che molte volte possono causare crepe, rotture dei giunti, solchi e invasive fessure sulla superficie del pavimento. A lungo andare, tutto lo “stress” meccanico a cui la pavimentazione viene sottoposta, può provocare danni che, fortunatamente, possono essere riparati. In pratica, la pavimentazione può essere ripristinata in qualunque momento e a volte anche in tempi brevi.

Incredibilmente, persino la polvere e lo sporco in generale, così come una scarsa impermeabilizzazione, possono comportare problemi. Inoltre, il pavimento può gradualmente perdere la sua planarità a causa di errori durante la realizzazione della pavimentazione stessa, relativi alla livellazione o alla stesura degli strati di resina o del calcestruzzo. In alcuni casi, questo può comportare la necessità di provvedere al getto di un nuovo pavimento.

Nonostante tutto, anche se alcune problematiche possiamo ritenerle “normali”, è possibile prevenire tutto questo. In primo luogo, sicuramente, è necessario affidarsi a una ditta specializzata e guidata da operatori qualificati. Infatti, molti danni possono essere causati proprio dalla scarsa professionalità dei tecnici, nonché dall’uso di materiali di bassa qualità. Un altro modo per evitare problematiche è avvalersi di una corretta manutenzione programmata.

pavimentazioni in cemento

La proposta del nostro team per i pavimenti industriali: ecco cosa serve per ottenere il meglio

Il nostro gruppo di operai qualificati e costantemente aggiornati si presenta da sempre come un punto di riferimento e come un partner affidabile per molte aziende. Ci occupiamo della realizzazione dei pavimenti industriali proponendo finiture diverse in base alle esigenze e utilizzando tecnologie di ultima generazione, come ad esempio il Sistema Laser Screed, che consiste nell’uso di un’efficiente vibrofinitrice laser, capace di ottimizzare la messa in opera di ogni tipologia di pavimentazioni in calcestruzzo.

In questo modo, possiamo garantire planarità, compattezza, solidità, durabilità e resistenza anche negli ambienti a maggior rischio di usura. I nostri pavimenti industriali in calcestruzzo sono perfetti per i locali al chiuso e per quelli all’aperto; sono regolati dalle norme UNI 11146 (“Pavimenti di calcestruzzo ad uso industriale: criteri per la progettazione, costruzione e collaudo”) e UNI 206 (“Calcestruzzo Specificazione, prestazione, produzione e conformità”); e sono accompagnati dalla relativa certificazione. Si rivelano idonei per aziende che si occupano di logistica; per industrie agricole, meccaniche, chimiche-farmaceutiche e alimentari; per ambienti residenziali, pubblici e commerciali; per parcheggi multipiano ed esterni, celle frigorifere e molto altro.

Tuttavia, come dicevamo, anche la manutenzione fa la differenza e consente di risparmiare tempo e denaro. Permette inoltre di evitare la necessità di effettuare dei lavori di ripristino più complicati, che possono tramutarsi in lunghi periodi di fermo produzione. Con una realizzazione di qualità e con una manutenzione programmata, i pavimenti industriali durano di più e risultano persino più funzionali… ma anche più belli!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *